Abitazione temporanea per un ricercatore

foundation_home_flat-circle-white-on-black_512x512
 
Edificio passivo in legno e paglia ad Otranto

Tema del Master: ARQUITECTURA Y SOSTENIBILIDAD, Herramientas de Diseño y Técnicas de Control Medioambiental.
In collaborazione con l’Arch. Roberta Filazola Yunes.

L’abitazione, è progettata all’interno di un’area protetta del litorale di Otranto, al lato della ex cava di bauxite, ora lago rinaturalizzato. Le scelte architettoniche effettuate sono nel pieno rispetto del luogo, cercando un’integrazione con il paesaggio circostante. I materiali utilizzati sono naturali: legno e paglia per la struttura, intonaco di calce con pigmenti naturali prelevati in situ, pietra locale per il basamento. La casa si caratterizza per le strategie passive adottate al fine di conseguire un confort climatico senza l’utilizzo di impianti di climatizzazione. Questo è stato possibile pensando ad un ottimo isolamento termico dell’involucro, protezioni solari delle vetrate esposte a Sud, ventilazione naturale ottenuta grazie al posizionamento strategico delle aperture. Un camino al centro dell’edificio permette il riscaldamento invernale e un sistema di ventilatori a soffitto fa circolare l’aria nelle giornate più calde in estate. Una terrazza giardino permette di godere del paesaggio circostante e della vista mare, mentre specie vegetali autoctone tengono lontani gli insetti.

Leggi il documento di presentazione del progetto (ESP)SCARICA
 

Presentación de PowerPoint

LAMINA2